Via Alcide de Gasperi, 1 - 20841 - Carate Brianza
Tel.0362/903529 - 0362/903597

Cari studenti che a settembre frequenterete l’istituto “Leonardo da Vinci”,

vorremmo suggerirvi, accanto ai titoli di libri proposti in prima battuta, che hanno rappresentato e rappresentano ancora oggi i “Classici” delle letture giovanili,  ulteriori titoli di autori contemporanei esperti di scrittura per ragazzi e che affrontano temi vicini alla vostra realtà, così che nessuno tra voi possa sentirsi inadeguato all’esperienza di lettura.

Per facilitare le vostre scelte, ogni titolo è accompagnato da una riga di commento.

 

“Ho un castello nel cuore” di Dodie Smith, Rizzoli, 2015, 538 pag., 15,90 euro

 il libro è davvero un piccolo gioiello da non perdere

 

Pirate” di Celia Rees, Salani, 2005, 331 pag., 15 euro

Un romanzo avventuroso ed emozionante, una storia coinvolgente che si legge d’un fiato.

Chaos. La fuga” di Patrick Ness, Mondadori, 2015, 450 pag., 17 euro

A cavallo tra la distopia e la fantascienza, un romanzo appassionante, ricco di colpi di scena, che stimola riflessioni.

“Raccontami di un giorno perfetto” di Jennifer Niven, De Agostini, 2015, 400 pag., 10,90 euro

Un romanzo intenso e commovente, una storia d’amore tenera e difficile.

“Terrestre” di Jean-Claude Mourlevat, Rizzoli, 2012, 359 pag., 15 euro

Un romanzo fantastico vibrante e teso, originale ed emozionante.

 

La figlia della luna” di Margaret Mahy, Mondadori, 2014, 308 pag., 9,00 euro

Un romanzo iniziatico, ricco di simboli, dalle atmosfere affascinanti che però ben si calano nella vita di una comune adolescente, con le sue paure, i suoi turbamenti, compreso quello della scoperta dell’amore.

“Ogni giorno” di David Levithan, Rizzoli, 2013, 370 pag., 15,00 euro

Hai mai sognato di essere un’altra persona?

 

 

“Un polpo alla gola” di Zerocalcare, Bao Publishing, 2013, 192 pag., 16,00 euro

Attorno le riflessioni ironiche, scanzonate ma profonde del fumettista romano, che spiazzano per la loro genuinità e acutezza, colorite nei toni ma sempre garbate e giuste nei contenuti. E divertentissime.

“Siamo tutti fatti di molecole” di Susin Nielsen, Il Castoro, 2015, 262 p., 15,50 euro

Un racconto a due voci, portato avanti, a capitoli alterni, da Stewart –tredicenne con alto quoziente intellettivo – e Ashley – una bella e superficiale ragazza di quattordici anni.

“Nelle terre selvagge” di Gary Paulsen, Piemme, 2014, 213 p., 14 euro

Un romanzo coinvolgente ed emozionante, un racconto di formazione e d’avventura che smuove corde profonde, sia emotive che di riflessione.

“I dieci mesi che mi hanno cambiato la vita” di Jordan Sonnenblick, Giunti, 2013, 192 p., 8,90 euro

Un romanzo di crescita, di rivelazione del sé e di conoscenza dell’altro, di acquisizione di responsabilità, di uscita dal guscio, con il tocco lieve, profondo e anche divertente della prosa di Sonnenblick.

“Mistral” di Angela Nanetti, Giunti, 2013, 192 p., 8,90 euro

Un emozionante e delicato racconto di formazione e d’amore.

“Berlin” di Fabio Geda e Marco Magnone, Mondadori, 2015, 201 p., 14 euro

Sono stati pubblicati i primi due volumi di questa originale trilogia. Siamo a Berlino nel 1978, muro non cadrà perché nel 1976 una mortale epidemia ha ucciso tutti gli adulti lasciando in vita solo i ragazzi in uno scenario post apocalittico.

 “Smart” di Kim Slater, Il Castoro, 2015, 231 p., 15,50 euro

Un romanzo narrato in prima persona dal protagonista, ingenuo ma allo stesso tempo lucido, che tocca profondamente strappando sorrisi.

“Diario assolutamente sincero di un indiano part time” di Sherman Alexie, Rizzoli, 2015, 299 p., 14 euro

Un romanzo irresistibile, spassoso e intelligente. Il personaggio creato da Alexie è una schiappa che ce la fa e che commuove il lettore per la tenacia delle sue risorse.

 

“Reato di fuga” di Christophe Léon, Sinnos, 2015, 160 p., 10,50 euro

Pubblicato secondo i criteri di alta leggibilità, per aiutare chi ha problemi di lettura.

Un romanzo asciutto ma denso che ha appena vinto il Premio Andersen. Dalla giuria del Premio Andersen “Per una storia capace di muovere, indignare e rappresentare, con un tono tanto delicato quanto asciutto, le sfumature di una situazione emotivamente al limite”

“Il figlio della fortuna” di Anne-Laure Bondoux, San Paolo, 2014, 208 p., 9,90 euro

Una storia coinvolgente e profonda, avventurosa ed emozionante. Da Liberweb “La poesia, l’immaginazione e la realtà insieme sono i pilastri che sorreggono questo prezioso libro che conduce a intraprendere un viaggio di crescita per scoprire le verità”

“’O maé. Storia di judo e di camorra” di Luigi Garlando, Piemme, 2015, 256 p., 15 euro

Una storia di legalità che è anche romanzo di crescita, nel quale risaltano i valori sani dello sport.

“Obbligo o verità” di Annika Thor

Una lettura forte su un episodio di bullismo particolarmente gravoso, ma che ha molta presa sui ragazzi più grandi.

 

“Anna” di Niccolò Ammanniti 

Storia di ragazzini lasciati soli a sopravvivere tra le macerie di un mondo adulto sterminato da un’influenza

Sette minuti dopo la mezzanotte” di Patrick Ness

Un concentrato di angoscia esistenziale, bullismo, elaborazione del lutto, senso di colpa, scrittura brillante e illustrazioni suggestive.

Pubblicata il 18 luglio 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.